Abruzzo

A cavallo in Abruzzo

Basilicata

Campania

Calabria

Emilia

Emilia

Friuli

Lazio

Lazio

Liguria

Lombardia

Marche

Marche

Molise

Molise

Piemonte

Puglia

Sardegna

Sardegna

Sicilia

Sicilia

Toscana

Trentino

Umbria

Val D’Aosta

Veneto

Top
Friuli Venezia Giulia a cavallo – Turismo a cavallo
fade
21379
bp-nouveau,page-template,page-template-full-width,page-template-full-width-php,page,page-id-21379,page-child,parent-pageid-13739,theme-voyagewp,mkd-core-1.2.1,mkdf-social-login-1.3,mkdf-tours-1.4.1,woocommerce-no-js,voyage-ver-1.10,mkdf-smooth-scroll,mkdf-smooth-page-transitions,mkdf-ajax,mkdf-grid-1300,mkdf-blog-installed,mkdf-header-standard,mkdf-sticky-header-on-scroll-up,mkdf-default-mobile-header,mkdf-sticky-up-mobile-header,mkdf-dropdown-slide-from-top,mkdf-fullscreen-search,mkdf-search-fade,mkdf-side-area-uncovered-from-content,mkdf-medium-title-text,wpb-js-composer js-comp-ver-6.1,vc_responsive,no-js

Andare a cavallo in Friuli Venezia Giulia:

Situato all’estremità nord-orientale d’Italia, al confine con la Slovenia e l’Austria, il Friuli Venezia Giulia racchiude sul suo territorio paesaggi dalla bellezza indicibile che fanno della regione un’ottima destinazione per gli appassionati di turismo equestre

Con i panorami di alta montagna delle Dolomiti Orientali, della Carnia e delle Alpi Giulie – tra laghi, vallate e aree protette con l’impressionante altopiano del Carso formato da nuda roccia battuta dal vento dove l’erosione del suolo ha generato una serie di grotte, cavità e risorgive – e la costa orlata di lagune e spiagge sabbiose e rocciose, il Friuli Venezia Giulia regala più di un’emozione a chi desidera avere con la regione un approccio più intimo e sceglie di scoprirla lentamente, in sella a un cavallo.

Di rilievo per i cavalieri l’Ippovia della Valle del Cormor che si inserisce in un territorio ricco di vegetazione spontanea sito tra l’Alta Pianura Friulana e le Colline Moreniche. Un’escursione memorabile per chi ama andare a cavallo in mezzo alla natura: il paesaggio, avvolto nel verde, alterna campi coltivati, prati stabili e boschetti coperti di specie arboree tra cui il biancospino, l’acacia e il sambuco che in primavera sbocciano profumando l’aria. Un percorso di 30 chilometri che si snoda su strade sterrate e alterna tratti di flora e fauna inviolata a scorci di civiltà rurale, monumenti, palazzi, ville e chiese con un fascino tutto da scoprire.

Spettacolari anche i trekking e le passeggiate a cavallo tra le dolci vallate e i boschi della Carnia dove l’equitazione è ormai una tradizione consolidata: un’immersione nella natura incontaminata per scoprire, con lentezza, luoghi incantati ripercorrendo strade e mulattiere ricche di fascino, storia e tradizioni.

Il Friuli Venezia Giulia pullula di strutture specializzate nell’ospitalità dei cavalli e dei loro accompagnatori che organizzano escursioni, di breve e lunga durata, adatte sia agli esperti di turismo equestre che ai principianti.

Diana Facile

I maneggi in Friuli Venezia Giulia