+39 02 871 773 70   SOLO per clienti ISCRITTI
Lunedì-Venerdì 10:00 - 18:00 | NO Sabato-Domenica

Top
Trekking dei Parchi Nazionali della Majella e D'Abruzzo – Turismo a cavallo
fade
25994
tour-item-template-default,single,single-tour-item,postid-25994,theme-voyagewp,mkd-core-1.2.1,mkdf-social-login-1.3,mkdf-tours-1.4.1,woocommerce-no-js,voyage-ver-1.10,mkdf-smooth-scroll,mkdf-smooth-page-transitions,mkdf-ajax,mkdf-grid-1300,mkdf-blog-installed,mkdf-breadcrumbs-area-enabled,mkdf-header-standard,mkdf-sticky-header-on-scroll-up,mkdf-default-mobile-header,mkdf-sticky-up-mobile-header,mkdf-dropdown-slide-from-top,mkdf-fullscreen-search,mkdf-search-fade,mkdf-side-area-uncovered-from-content,mkdf-medium-title-text,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive
Turismo a cavallo / Trekking dei Parchi Nazionali della Majella e D’Abruzzo

Trekking dei Parchi Nazionali della Majella e D’Abruzzo

€1280

A persona

Questo interessante percorso si snoda tra due Parchi Nazionali. Si trovano vicini l’un l’altro con le loro alte catene montuose ma il paesaggio è differente

Questo interessante percorso si snoda tra due Parchi Nazionali. Si trovano vicini l’un l’altro con le loro alte catene montuose ma il paesaggio è differente. Sentieri nascosti ci portano attraverso una natura intoccata. Scopriamo villaggi medioevali, la vastità del Parco Nazionale della Majella e le vallate in quota che ci offrono possibilità di lunghi galoppi e ammiriamo l’abilità dei nostri cavalli a muoversi sugli scoscesi pendii del Parco d’Abruzzo

Sabato 

 L’arrivo è previsto per la sera. Dopo un drink di benvenuto, si cena con gli ospiti/guide.

Domenica

La mattina è libera. Si può dormire a lungo, fare la colazione con calma o quello che si desidera.

Prima del pranzo facciamo un’incontro sulla sicurezza, parliamo del percorso poi facciamo una breve dimostrazione di come si sella all‘americana e si preparano i cavalli. Dopo pranzo si fa una passeggiata di tre ore, affinchè i cavalieri fanno conoscenza con il proprio cavallo. La sera facciamo visita al nostro nuovo centro ippico che include un Bistrot dove verrà servita la cena.

Lunedì 

Partiamo verso le ore dieci. Dopo un fitto bosco attraversiamo molti campi, dove possiamo galoppare. Il picnic viene fatto in un posto idilliaco. Dopo pranzo passiamo vicino ai resti di un piccolo tempio Sannita. I Sanniti erano la popolazione originaria del Molise. I Romani hanno combattuto una guerra di 300 anni prima di assimilarli al loro impero nel 79 prima di Cristo. Seguendo il percorso arriviamo ad una altura dove è possibile ammirare il massiccio della Majella. Da li riscendiamo verso Montedimezzo l’antica riserva di caccia dei Borboni e dei nobili di Napoli.

Poco dopo seguendo ancora il Tratturo ci fermiamo in un prato dove i cavalli potranno stare in paddock mentre i cavalieri torneranno alla fattoria in auto dove dormiamo e ceniamo.

Martedi 

La mattina torniamo dai cavalli e dopo tutta la preparazione intorno alle 11.00 cominciamo la passeggiata. Seguiamo il Tratturo Celano-Foggia che dopo aver attraversato il paese di di San Pietro Avellana scende giù fino al fiume Sangro che segna il confine con l’Abruzzo.

Da qui il percorso si inerpica sul versante abruzzese e il Tratturo si perde tra la rigogliosa vegetazione di ginepri ed arbusti spinosi che rendono la risalita molto ardua. Arrivati in cima il paesaggio si apre offrendoci la vista sulle colline tutt’intorno, Arrivati al maneggio di Chrisian vicino al paese di Pietransieri, ci fermiamo. I cavalli possono godere il riposo nei paddock mentre noi siamo ospitati nel suo ristorante. Pernottiamo nel vicino albergo.

Mercoledi 

Oggi la nostra destinazione è Roccaraso ma prima seguiamo un percorso che ci porta in alto verso la Pietra Cernaia. Suparato il paese di Pietransieri possiamo ammirare il paesaggio delle colline dell‘Alto Molise e della valle del Sangro mentre risaliamo per il sentiero tra rocce,  boschi e pascoli di altura fino a raggiungere il passo da dove la vista spazia sui monti della Majella e del Parco d’Abruzzo e sulla valle di Pescocostanzo. Qui ci fermiamo per il picnic. Dopo pranzo scendiamo per il bosco fino alla valle che attraversiamo al galoppo fino a raggiungere Roccaraso che sarà la nostra base per due notti. I cavalli saranno sistemati presso il maneggio mentre noi ceniamo e dormiamo in hotel.

Giovedi 

Oggi è un giorno impegnativo.. Attraversiamo  l’altopiano costeggiando il paese di Rivisondoli e una volta saliti sul passo entriamo nella grandissima valle chiamata Altopiano delle 5 Miglia.

Qui ci aspetta una lunga galoppata attraverso il piano fino ad entrare nel canyon della Montagna Spaccata al cui interno si trova una curata area di picnic molto affollata in estate. Superiamo questo posto continuando a percorrere il canyon fino a fermarci per il picnic tra le rocce.

Dopo la sosta risaliamo la sponda del vallone e ci troviamo di fronte un paesaggio completamente diverso fatto di ampi pascoli di erba gialla, colline brulle senza alberi e picchi monuosi che danno l’impressione di trovarci sulla Luna. Sotta la cima del monte Greco si trova un piccolissimo laghetto con erbe palustri che alimenta uno stazzo di pecore transumanti.

Torniamo indietro attrraverso i colli e ci immettiamo sulle piste di discesa del Pratello, che a volte percorriamo a piedi, fino a tornare alla valle delle 5 Miglia che ci riporta al nostro maneggio. 

Pernottiamo nello stesso albergo ma ceniamo in un altro ristorante.

Venerdi 

Lasciamo la zona dei parchi e scendiamo verso il paese di Rocca 5 Miglia nelle cui vicinanze ci fermiamo per il picnic. Dopo il pranzo riscendiamo a valle fino a raggiungere il Fiume Sangro che costeggiamo sulla sponda destra. All’altezza di Castel di Sangro l’area intorno il fiume è stata attrezzata con attività all’area aperta ma dopo ritorna naturale e il sentiero viaggia in piano lungo il fiume. Dopo un ultimo tratto di galoppo e dopo aver superato il paese di Alfedena  ci fermiamo al centro ippico di Sandra dove i cavalli si riposeranno nel paddock e noi passeremo la notte nel suo  albergo e finiremo la giornata gustando le sue pizze.

Sabato 

Partenza dopo la colazione da Alfedena ad Isernia.

N.B. Il percorso del programma descritto può essere modificato nel corso della realizzazione per motivi tecnici, atmosferici o pratici a discrezione della guida. 

Date 2020:  

05.-12. settembre       

Incluso

  • 7 pernotti (3 alle fattoria, 4 in albergo)
  • Tutti i pasti comprese le bevande (a cominciare con la cena al giorno di arrivo fino alla colazione al giorno di partenza)
  • 5 ½ giorni in sella (7- 8 ore al giorno)
  • Servizio guida e le attrezzature in dotazione alle cavalcature
  • Trasporto dei bagagli durante il trekking
  • transfer da  la stazione FS di Isernia. Il giorno di arrivo alle ore 19.45  

Escluso

  • Transfer da Alfedena per la stazione FS Isernia il giorno della partenza alle 08.30/ euro 25
  • Bevande fuori pasto/ Euro 30-35            

Numero di partecipanti

Min. 5/ max. 8 (in rare occasioni 10)

Preparazione richiesta al cavaliere:

Intermedio:3 out of 5 stars
  • Incluso
    Accompagnatore esperto
    Cavallo
    Degustazione prodotti
    Soggiorno in agriturismo
    Trasferimento dei bagagli
    Servizio transfer
  • Non incluso
    Assicurazione infortuni
    Tessera Associativa
    Tessera Di Soggiorno

× Hai bisogno di assistenza?